TOP

I tagli del maiale in macelleria: costine, braciole e coppa

Si avvicina Ferragosto, e in molti stanno già preparando griglia e barbecue per cucinare le celebri costine di maiale. Note anche come puntine, costaiola, rosticciana, rostinciana, il loro taglio è piuttosto semplice, almeno per macellai esperti come Enrico Conti e i suoi colleghi di Accademia Macelleria Italiana. Che, in questo video-tutorial, ci spiegano appunto come preparare al meglio non solo le costine, ma anche la braciola di maiale, ricavata dall’altra parte del lombo (quella con le famose “ribs“) e protagonista di succulente ricette a base di carne suina. E che dire della coppa? Per Enrico e gli amici di AMI, non ha niente da invidiare né al lombo né all’arista. Anzi, la presenza di grasso ne garantisce un sapore ed una tenerezza unici, per carne alla brace o arrosti indimenticabili.

Il Progetto “Carni Sostenibili” vuole individuare gli argomenti chiave, lo stato delle conoscenze e le più recenti tendenze e orientamenti tecnico scientifici, con l’intento di mostrare che la produzione e il consumo di carne possono essere sostenibili, sia per la salute che per l’ambiente.